Nuovo traguardo nell’evoluzione dell’Energy Storage per BYD, il più grande produttore al mondo di batterie per veicoli elettrici e cellulari, che sta lasciando il segno nel mondo dell’hi-tech. Seguendo la tendenza per lo sviluppo dei sistemi di stoccaggio, quale la batteria al litio ferro fosfato, BYD ha annunciato il lancio nel mercato europeo dell’ultimo modello messo a punto dal colosso cinese: B-Box HV (High Voltage), il primo sistema modulare di batteria ad alto voltaggio senza fili. Alla presenza delle più rappresentative delegazioni di aziende del calibro di SMA, Goodwe, Victron, … e distributori da ogni parte dell’Europa, BYD ha scelto una location unica per presentare il nuovo gioiello di casa: il Museo del Tram di Stoccarda a Bad Cannstatt, in un edificio storico fondato nel 1987, che documenta la storia di veicoli dal 1868 al 1986. Una scelta non casuale che rappresenta il punto di partenza delle linee d’epoca e mette in risalto l’evoluzione della tecnologia incentrata sulla promozione e lo sviluppo delle nuove fonti sostenibili. Ampliando la line-up di B-Box, il nuovo modello HV è la prima soluzione di accumulo di energia ad alta tensione continua, attraverso il collegamento seriale di batterie modulari: è utilizzabile su impianti residenziali e commerciali ed è disponibile in configurazioni da 5.6kWh a 10.8 kWh che garantiscono eccellenti prestazioni del ciclo di carica, una maggiore capacità e durata della batteria, una bassa resistenza interna, la stabilità termica, la profondità di scarica del 96%; offrono sicurezza ed affidabilità e una garanzia di dieci anni. Si tratta di un sistema di connessione innovativo, estremamente facile da installare grazie al sistema “plug-and- play”, senza la necessità di collegare alcun cavo. Il design integrato modulare può essere esteso ad una “box” con 5 elementi e raggiungere una potenza nominale totale di 50,40 kWh.

«Riconosciamo un grande potenziale in questo nuovo sistema di Storage – spiega Davide Orciani, amministratore di X-Win Srl, presente al BYD meeting di Stoccarda –, BYD è un fornitore affidabile e il design modulare e gli elevati standard di sicurezza dei loro prodotti ci hanno già conquistato con la B-Box e i moduli di batteria B-Plus 2.5 kWh, estendibili sino a una capacità di 400kWh, che abbiamo appena introdotto in Italia. L’unico dubbio ancora da chiarire per il modello High Voltage è scoprire quale tipo di inverter sia compatibile oltre al Sunny Boy Storage 2.5 di SMA».

«Con questa innovazione siamo in grado di offrire il sistema di accumulo di energia più economico sul mercato – ha commentato Julia Chen, Global Sales Director BYD Batteries –, la serie B-Box HV offre una sfilza di funzionalità notevoli: può essere configurato in ambienti on-grid ed off-grid e per applicazioni monofase o trifase ed implementa gli standard di sicurezza e l’efficienza del settore Energy Storage. Il design modulare della soluzione consente agli utenti di passare ad una soluzione completamente sostenibile ed indipendente di energia. Le perdite di conversione sono minimizzate e il sistema è ancora più efficiente. Inoltre, i costi sono notevolmente ridotti grazie al sistema HV e il voltage range va dai 200kWh ai 500kWh. Con uno sguardo al futuro, cerchiamo di fare sempre del nostro meglio per migliorare le nostre batterie e portare benefici ai clienti. I nostri ingegneri sono già al lavoro. Possiamo fare sempre e ancora del nostro meglio e, intanto – ironizza Chen –, non temiamo rivali, ognuno di noi è il più grande competitor di se stesso!».

Il direttore delle vendite Chen fa sapere che, in ogni caso, B-Box HV è ancora in fase di sperimentazione e che confida molto nei nell’aiuto dei propri partner (tra cui EFT-Systems, il servizio e la logistica europea di BYD) e distributors, i quali contribuiranno alla diffusione di questi sistemi di Storage. X-Win al momento è l’unica azienda italiana ad immettere sul mercato la tecnologia di B-Box. Il mercato dello stoccaggio italiano dell’energia è uno dei più importanti e significativi per Julia Chen, dopo la Germania, leader del market storage grazie agli incentivi in conto capitale. I prezzi di vendita saranno annunciati alla Intersolar Europe a Monaco di Baviera alla fine di maggio.

Fondata nel 1995, nel settore dell’Energy Storage BYD è il più grande fornitore di soluzioni di accumulo di energia nel mondo: Stati Uniti, Germania, Giappone, Svizzera, Italia, Canada, Australia, Grecia, Qatar e Sudafrica. BYD Con oltre 200 mila persone impiegati e oltre 30 stabilimenti di produzione, BYD detiene una quota pari al 50% del mercato dei sistemi di accumulo di energia negli Stati Uniti ed è l’unica azienda a coprire l’intera catena con una capacità produttiva annua di circa 1.4GW. Dalla produzione di pannelli solari agli inverter, all’illuminazione a LED. BYD ha sede in Cina, a Shenzhen nel nord di Hong Kong. È impegnata nel potenziamento di una civiltà ecologica, la costruzione di una “bella Cina” e di un mondo in perfetta armonia con la natura. Da sempre impegnata nello sviluppo sostenibile equilibrato, nella promozione di uno sviluppo armonico dell’economia, della società e dell’ambiente, la missione di BYD è diventare un partner affidabile e rispettato e lo fa sfruttando le tecnologie innovative e creando prodotti in grado di affrontare i problemi economici legati alle energie fossili.